Sinergia Humanitas

Giovedì 23 giugno a Roma è stato siglato un accordo di collaborazione sinergica fra Humanitas Sud Italia e l’Università San Paolo Apostolo dal Presidente Humanitas prof. Carmelo Leo e il Segretario Generale dell’Università San Paolo prof. Mauro Contili.

1321

Una sinergia importante nei settori di reciproco interesse per una libera circolazione di idee, persone e risorse nella didattica e in iniziative culturali, formative e di sostegno sociale.

La sinergia ha lo scopo di unire e valorizzare i patrimoni culturali  per diffondere  sapere e  scienza, sostenere  e  migliorare le  persone  in ogni  modo socialmente   e   moralmente   utile   senza   discriminazioni   o   limiti,   secondo   principi   umanitari condivisi di lealtà e correttezza.

L’iniziativa ha preso le mosse dalla richiesta di Humanitas all’Università San Paolo di collaborare per alleviare il disagio degli studenti in Calabria che devono spesso trasferirsi in altre regioni per seguire gli studi universitari.

Un progetto comune che entro pochi mesi vedrà sorgere nella splendida regione calabrese iniziative universitarie e scientifiche congiunte di alto profilo tra le quali poli d’istruzione universitaria d’eccellenza che potranno coordinare e supportare con didattica frontale quella a distanza che raggiungerà tutti gli studenti indipendentemente dalla loro abituale residenza, circa 300 borse di studio annuali riservate agli studenti della regione, un centro di ricerca medica all’avanguardia da 16 milioni di €, oltre a eventi e altre iniziative per la disseminazione culturale positiva non solo in ambito accademico ma finalizzate anche a programmi di prevenzione per la popolazione e lo sviluppo delle possibilità di occupazione locale.

Il prof. Leo e il prof. Contili si sono detti estremamente soddisfatti della sinergia raggiunta che rappresenta solo l’inizio di una valorizzazione importante delle formidabili risorse umane che la Calabria cela nel proprio nucleo.