Serenella Pesarin è una Sociologa e Psicologa, iscritta all’Albo professionale degli Psicologi e abilitata all’attività di psicologa e psicoterapeuta; Giudice Onorario per il Tribunale per i Minorenni di Catanzaro – CSM – Ministero della Giustizia; già Direttore Generale per l’attuazione dei provvedimenti giudiziari – Ministero della Giustizia – Dipartimento per la Giustizia Minorile; Dirigenziali di prima fascia afferenti le specifiche attività istituzionali del Dip. Giustizia Minorile. Nel corso dello svolgimento di tale funzione, è stata referente per il Dip. Giustizia Minorile ai diversi Tavoli istituiti a livello nazionale ed internazionale sulle materie afferenti ai minori ed ai giovani adulti, avviando e sostenendo molteplici progettualità nazionali ed internazionali per migliorare, ottimizzare e potenziare gli interventi di giustizia minorile volti ai minori e giovani adulti in conflitto con la legge e ai minori portatori di specifiche fragilità di esclusione sociale. Ha provveduto ad organizzare, coordinare e pianificare su tutto il territorio nazionale, i Centri Regionali per la Giustizia Minorile, e gli Istituti penali per minorenni, gli USM i CPA e le Comunità Ministeriali per un’efficace ed efficiente esecuzione dei provvedimenti giudiziari rivolti all’utenza minorile giovanile presa in carico. Ha promosso politiche attive – inclusive con le agenzie educative di tutto il territorio nazionale, sia istituzionali e non, per attuare e realizzare percorsi trattamentali anche di tipo innovativo e sperimentale volti, ad un effettivo reinserimento familiare, sociale e lavorativo dei minori e giovani adulti, in conflitto con la legge, abbassando così la recidiva ed implementando e potenziando negli anni politiche trattamentali, finalizzate all’utilizzo di percorsi in area penale esterna con particolare riferimento all’Istituto della messa alla prova rendendo sempre più residuale la carcerazione in ossequio alle normative europee e nazionali ed ai Trattati internazionali. Dirigente del Ministero della Giustizia – Dipartimento per la Giustizia Minorile Ufficio III della Direzione Generale per gli Interventi di Giustizia Minorile e l’Attuazione dei Provvedimenti Giudiziari; Dirigente ad interim Direttore del Centro Giustizia Minorile per la Calabria e la Basilicata; Dirigente per il settore penale minorile sia a livello ministeriale che Regionale. Direttore coordinatore di Istituto Penale – e funzionario Delegato dei Serv.zi Minorili del distretto di Corte d’Appello di Torino Istituto Penale per i Minorenni “Ferrante Aporti” di Torino; Direzione di Istituti penali minorili e funzionario delegato per la relativa Corte d’appello; Socio-Psicologa e direttore dell’Ufficio Pianificazione poi divenuto “Ufficio Piano – Socio-Assistenziale Regionale” Assessorato ai Servizi Sociali della Regione Calabria; Ministero della Giustizia – Dipartimento dell’ Amministrazione Penitenziaria Provveditorato Regionale Amministrazione Penitenziaria Calabria; Psicologa incaricata ex art. 80 legge 354/75; Psicologa per il trattamento e osservazione dei soggetti detenuti c/o gli Istituti di Pena di: Lamezia Terme, Vibo Valentia e Catanzaro; Psicologa presso i presidi di tossicodipendenza delle Case Circondariali di Vibo Valentia e Lamezia Terme. Consulente della Fondazione “Nini Barbieri” ed esperta per il trattamento di minori e giovani adulti portatori di disabilità; Iscrizione nell’Albo degli Esperti dell’Istituto Superiore Studi Penitenziari; Iscrizione all’Albo dei Collaboratori del FORMEZ PA; Iscrizione nell’Albo Docenti esterni di 1° livello nelle Aree Tematiche “Sociale” e “Organizzazione e Sviluppo Organizzativo” presso la U.O. Formazione e Sviluppo Professionale – Servizio II – del Dipartimento Risorse Umane del Comune di Roma – (Determinazione Dirigenziale n. 910 del 14.4.2011 Comune di Roma – Dipartimento Risorse Umane – Direzione Formazione e Tutela del Lavoro – U.O. Formazione e Sviluppo Professionale – Servizio II); Inserimento nell’elenco generale di idoneità all’incarico di Direttore Generale di Aziende Sanitarie della Regione Lazio e dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale (I.Z.S.) delle Regioni Lazio e Toscana – Pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio – Parte Terza – n. 42 del 13.11.2010 (All. D); Iscrizione all’Ordine professionale degli Psicologi del Lazio e abilitata all’esercizio dell’attività di psicologa e psicoterapeuta. Già iscritta all’Ordine professionale degli Psicologi e degli Psicoterapeuti della Calabria; Iscrizione all’Ordine professionale degli Psicologi della Calabria; Abilitazione all’esercizio della professione di Psicologo; Abilitazione all’attività di Psicoterapeuta; Specializzazione in Psico-diagnostica proiettiva presso il Centro Italiano Pedagogico di Reggio Calabria; Specializzazione nella Psico-diagnostica di Rorschach presso il Centro Italiano Pedagogico di Reggio Calabria; Specializzazione in Sociologia del Lavoro presso la Scuola Nazionale C.A.P. di Catanzaro; Specializzazione in Psicologia della scrittura presso il C.I.S.E. Roma – Libera Post Università Internazionale della Nuova Medicina e delle Scienze Naturali ed Umane; Specializzazione sulla Pianificazione dei Servizi socio-sanitari territoriali presso la Scuola Nazionale C.A.P. di Catanzaro; Iscrizione all’elenco degli Esperti per trattamento in Psicologia e Criminologia presso la Corte di Appello di Catanzaro (ex art. 80 comma 4, Legge 26.07.75 n. 354) Ministero della Giustizia – P.R.A.P. della Calabria. Docente del Master in “Criminologia e Scienze Strategiche alla Facoltà di medicina e odontoiatria” – Dipartimento di Neurologia e Psichiatria dell’Università degli Studi “La Sapienza di Roma. Docente del Master in “Sicurezza pubblica e soft target” – Link Campus University Roma. Docente del Master “Correctional Management” – Link Campus University. Nonché componente del Comitato Scientifico e di Valutazione Roma. Docente al “Corso di formazione in Mediazione Penale e Penale Minorile organizzato da ADR Concilmed presso la Curia Arcivescovile Napoli. Docenti del Master di II livello in “ Criminologia, Sistema penale, psicopatologia forense, investigazioni e sicurezza” Università degli Studi Internazionali di Roma. Docente del Master in “Criminologia, Psicopatologia e Scienze Forensi” Humanitas Consorzio Universitario Roma. Docente del Master in “Scienze Forenzi e Criminoogia Investigativa” – Link Campus University Roma. Docente incaricato per la Cattedra in Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione presso la Lumsa, Libera Università Maria SS. Assunta di Roma. Docente in modalità e-learning al Master in Infermiere di famiglia, presso l’Università degli Studi Internazionali di Roma (Unint) Docente del Master in “Scienze Forenzi e Criminoogia Investigativa” – Link Campus University Roma. Docente del Master in Sicurezza Pubbica e Soft Target presso Link campus University di Roma. Docente del Corso di specializzazione in “Bisogni Educativi Speciali e Disordini dell’età Evolutiva. Gestione nel contesto Educativo Scolastico”. presso l’Università degli Studi Internazionali di Roma. (Unint) Docente del Master in Criminologia e Scienze Strategiche alla Facoltà di medicina e odontoiatria – Dipartimento di Neurologia e Psichiatria dell’Università degli Studi “La Sapienza di Roma”. Docente del Master di II livello in “Immigration Management” presso Link campus University di Roma. Docente in modalità e-learning del Master in “Criminologia, Scienze investigative e Strategiche per la Sicurezza presso l’Università telematica UNITELMA Sapienza Roma; Docente al Laboratorio Let’s talk young, let’s talk about violence, organizzato dall’ Ufficio Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, nell’ambito dell’iniziativa Rete dei Garanti europei, Roma Docente al Corso di formazione sull’istituto della messa alla prova presso l’Istituto Superiore Studi Penitenziari di Roma, Ministero della Giustizia. Docente al Corso sulla Giustizia minorile organizzato dall’Associazione Antigone presso la Scuola del Sociale della Provincia di Roma. Docente incaricato delle Cattedre in “Psicologia Generale”, Psicologia dello Sviluppo” e “Psicologia Sociale“ presso la LUMSA Libera Università Maria SS. Assunta di Roma – Dipartimento di Scienze Umane. Docente incaricato per percorso intensivo, per studenti adulti, presso la sede di Gubbio (Lumsa) e presso la sede Lumsa di Roma in “Psicologia Generale”, “Psicologia Sociale”, e “Psicologia dello Sviluppo” senza soluzione di continuità; Docente incaricato delle Cattedre in “Psicologia Generale e Psicologia dello sviluppo“ presso l’Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro facoltà di Medicina – Corso di Laurea Interfacoltà in “Operatore di Servizio Sociale”, senza soluzione di continuità “Direttore della Commissione per le Politiche Sociali e Progettazione di interventi” di “ELIEA – Istituto Italiano di Ricerca e Studi Criminologico-Forensi” Componente del Comitato scientifico della “Fondazione Astrea” di Roma Componente del Comitato scientifico per Progettualità, Settore sulla devianza minorile, Ordine Regionale Avvocati di Napoli Componente del Comitato scientifico della Fondazione Giuseppe Sciacca onlus Componente del Comitato scientifico del Progetto “Ninos protagonistas. Prevenzione della violenza tra e contro i minori in El Salvador per ELIS ONG, Roma – maggio 2015 Responsabile per le attività della Giustizia Minorile dell’ARSSUP – Associazione di Ricerca Scientifica e Studi Universitari Privati di Grono (Svizzera), giugno 2015 Componente del Comitato scientifico della Fondazione Giuseppe Sciacca onlus Componente del Comitato scientifico del Co.re.com. Lazio. Iscrizione all’elenco dei Consulenti Tecnici d’Ufficio – categoria I – presso il Tribunale Civile e Penale di Catanzaro; Specializzazione per il trattamento ecologico dei problemi alcool correlati presso ARCAT Calabria e Assessorato Regionale Sanità e Servizi Sociali della Calabria; Specializzazione in Sessuologia indirizzo educativo presso il Centro Italiano di Sessuologia di Roma – C.I.E.S. – Lamezia Terme.

Ottime capacità comunicative e relazionali. Capacità di instaurare relazioni significative con collaboratori e referenti istituzionali e non, maturata nel corso dell’espletamento delle specifiche funzioni di responsabilità di ruolo lavorativo rivestite ed esercitate sia nell’ambito degli Enti Locali che con la Pubblica Amministrazione – Ministero della Giustizia. Capacità di raccordo e cooperazione nell’ambito del lavoro di equipe acquisita nello svolgimento delle attività professionali di psicologa, sociologa, direttore di Istituti di Direttore di Centri per la Giustizia Minorile e di Direttore Generale, nei confronti di categorie di utenze “Fragili” ed a rischio di esclusione sociale, come disabili mentali e fisici, tossici, detenuti adulti, minori e giovani adulti, stranieri, minori non accompagnati e soggetti limitati della libertà personale. Capacità manageriali, capacità di coordinamento e di organizzazione di Strutture e Servizi di Strutture complesse nonché potenziamento e valorizzazione delle risorse umane e professionali, delle risorse finanziarie pubbliche e private; capacità di programmazione; capacità di intervento tempestivo in situazioni di emergenza. Autrice di numerose pubblicazioni.