Perché Cristiani Anglo Cattolici?

La Chiesa Cristiana Anglo Cattolica è una Chiesa di confessione Cristiana Evangelica e celebra i sette sacramenti come la Chiesa Cattolica Romana.

La Chiesa Cristiana Anglo Cattolica è una Chiesa Cattolica che significa “essere membri dell’Unica Chiesa Universale di Cristo”.

Il termine Cattolico viene utilizzato da tutte le religioni cristiane di tradizione episcopale: Ortodossi, Cattolici Romani, Cattolici Evangelici, Luterani, Cattolici Indipendenti e tutte le confessioni Cristiane sono Cattoliche . Essere cattolici, infatti, non vuol dire appartenere obbligatoriamente alla Chiesa di Roma ma ha un significato diverso e molto più ampio di universalità Cristiana.

Il nostro essere di tradizione “Anglicana” è dovuta dalla nostra Successione Apostolica, ma soprattutto dalla nostra teologia, molto più vicina all’Anglicanesimo.

La Chiesa Cristiana Anglo Cattolica professa il suo essere Cattolico nel nome della Chiesa di Cristo alla quale appartiene, insieme con la Chiesa Cattolica Romana, la Chiesa Ortodossa e tutte le Chiese Cristiane che mantengono la successione apostolica.

La Chiesa Cristiana Anglo Cattolica celebra con la medesima Liturgia e professa gli stessi Dogmi del Cattolicesimo Romano moderno. E questa similitudine tra la Chiesa Cattolica Romana si manifesta nella celebrazione dei sette Sacramenti, nella transustanziazione (ndr: la reale trasformazione del corpo di Nostro Signore Gesù Cristo nel pane dell’eucarestia e del suo sangue nel vino per opera della consacrazione pronunciata dal sacerdote durante la Santa Messa), nella devozione a Maria e ai Santi e nelle vesti liturgiche.

Ma la Chiesa Cristiana Anglo Cattolica non è parte del Cattolicesimo Romano come stabiliscono i nostri Canoni e il nostro Diritto Canonico profondamente diversi.

La Chiesa Cristiana Anglo Cattolica, mantiene un saldo rapporto con la Comunione Anglo-Cattolica ed Evangelica, sottolineato dal Santo Sinodo dei Vescovi con l’inserimento di un nuovo ordine non presente nella giurisdizione Cattolica Romana, quello del “Pastore della Parola”.

Come Chiesa Cristiana Anglo Cattolica, abbiamo dato molto valore alla Chiesa indivisa dei primi mille anni. La nostra Chiesa si rifà alle prime comunità cristiane e alle chiese Anglo Cattoliche esistenti, professando il nostro essere “evangelici nello spirito” e cattolici nella forma e nei contenuti. Come tutti gli Anglo Cattolici, la nostra spiritualità proviene essenzialmente dalla Chiesa Antica dei primi mille anni, tramite i primi sette concili e non crediamo in quelli successivi che hanno interpretato non correttamente il messaggio Evangelico originale del Cristianesimo.

La Chiesa Cristiana Anglo Cattolica, segue quindi tutti gli insegnamenti della Chiesa Cristiana delle origini, ma opera nel mondo di oggi nel quale tutto deve essere semplice, riformato e soprattutto trasparente. Molti dei concili successivi al settimo hanno introdotto errori e distorsioni, facendo affermazioni apodittiche in contrasto con la Bibbia e il Vangelo e spesso addirittura eretiche.

Nel secondo millennio l’analfabetismo e l’ignoranza dilagante ha lasciato ampio spazio ad interpretazioni errate e pro domo propria, ma oggi la condivisione della conoscenza e la diffusione della cultura non permettono più di sostenere dogmi pretestuosi e sempre più frequentemente chi ha sostenuto tesi errate deve fare pubblica ammenda dei propri errori storici. Questo sta avvicinando sempre di più la Chiesa Romana alle altre rimaste fedeli al Cristianesimo. E questo avvicinamento ci auguriamo porterà presto ad una comunione fra Chiese e Confessioni religiose sempre maggiore.

La Chiesa Cristiana Anglo Cattolica conserva, nel terzo millennio, la purezza della fede tramandata dalla Chiesa Cristiana Cattolica Indivisa dei primi mille anni.

I nostri Vescovi, mantengono una stretta unione con la Chiesa Anglicana, tramite la Successione Apostolica dell’Arcivescovo di Canterbury Matthew Parker.

1010

La nostra teologia, il nostro modo di vivere il Cristianesimo e il nostro Diritto Canonico si avvicinano molto di più alla Chiesa Anglicana, senza rigettare gli insegnamenti positivi di tutti compresi quelli della Chiesa Romana.

Ascoltiamo tutti con sincero interesse e crediamo di aver mantenuto intatta la nostra cattolicità e apostolicità attraverso la Successione Apostolica ininterrotta e i tre ordini basici.

La Chiesa Cristiana Anglo Cattolica ha le medesime convinzioni universali Anglo Cattoliche che in particolare ritengono che:

  • non esistono prove nelle Scritture che Cristo abbia conferito speciali poteri a San Pietro;
  • non vi sono prove che San Pietro abbia avocato a se tali poteri estendendoli ai suoi successori;
  • in Antiochia San Pietro ha commesso un grave errore nei rapporti fra Ebrei e Gentili, importante questione 1012di fede che poteva minare il futuro della Chiesa, errore fortunatamente corretto dal tempestivo intervento di San Paolo;
  • San Pietro non ha presieduto il primo concilio di Gerusalemme;
  • San Pietro è stato vescovo di Antiochia e solo dopo forse, ma non è dimostrato, è stato vescovo a Roma e se fossero vere le affermazioni papali sarebbe Antiochia e non Roma la sede per diritto della Chiesa di Pietro;
  • non esistono infatti prove che San Pietro sia effettivamente stato a Roma, neppure San Paolo lo cita fra i Cristiani di Roma, e questo costituisce un interessante problema storico oggetto da sempre di accese dispute perché invalidano il preteso primato papale;
  • non vi è assolatamente prova che San Pietro abbia conferito i suoi “presunti” poteri ai suoi successori nella Sede di Roma;
  • non c’è mai stata un’accettazione del primato papale e di tali privilegi da parte della Chiesa Cristiana Originale e non c’è mai stata un’accettazione universale neppure nelle epoche successive;
  • in sintesi il primato rivendicato dal Papa di Roma non ha quindi alcun fondamento ecclesiastico ed egli è solo vescovo e primate della sua Chiesa Cattolica Romana in Vaticano.

Questo è quello che ci divide dalla Chiesa Cattolica Romana ma, come tutti gli Anglo Cattolici, manteniamo uno stretto legame con il Cattolicesimo Romano attraverso la Liturgia della Santa Messa e dei Sacramenti e tramite il sacerdozio sacramentale ma, come tutte le confessioni Cristiane non romane, consideriamo il celibato del Clero non obbligatorio accettando in pieno il matrimonio dei sacerdoti e dei prelati seguendo anche in questo gli insegnamenti di Gesù riportati dagli Apostoli, anch’essi quasi tutti sposati.

La Chiesa Cristiana Anglo Cattolica si identifica nel Cristianesimo della gioia, che cerca di portare a tutti la felicità attraverso il sostegno spirituale e materiale in una fratellanza universale con tutte le religioni e tutti gli uomini.

La Chiesa Cristiana Anglo Cattolica sottolinea ciò che unisce e non ciò che divide con il massimo rispetto per le convinzioni anche diverse degli altri uomini e delle altre comunità religiose e laiche ovunque nel mondo sempre e solo nello spirito di quell’amore universale che significa rispetto, tolleranza, comprensione e aiuto reciproco.