Benvenuti nell’area Campus riservata agli studenti dell’Università San Paolo.

21 maggio: la maxi multa di 110 milioni di € comminata a Facebook / Whatsapp ha messo drammaticamente in evidenza la pericolosità di questi media commerciali che solo apparentemente sono offerti gratuitamente mentre in realtà veicolizzano pubblicità e rastrellano informazioni agli utenti in modo spesso indiscriminato. L’Università suggerisce caldamente a tutti i propri studenti di utilizzare Telegram che fornisce ogni caratteristica di Whatsapp oltre ad innumerevoli altre non supportate da questo. Telegram è una applicazione Open Source non commerciale gratuita e priva di pubblicità ma soprattutto sicura, veloce ed affidabile con la quale è possibile trasmettere ogni tipo di documento sino a 1,5 Gb e sincronizzare il proprio smartphone e il proprio computer/tablet con ulteriori incredibili vantaggi. Attualmente Whats sta cercando, attraverso il miglioramento della propria piattaforma, di arginare la diaspora mondiale con una migrazione giornaliera imponente di circa 350.000 utenti al giorno che istallano Telegram. Questo fenomeno ha già reso Whatsapp gratuito ed in grado di scambiare documenti pdf ma Whatsapp rimane comunque una applicazione commerciale con parti di codice oscurate che possono nascondere virus e trojan per gli smartphone. Whatsapp inoltre vessa l’utente e non tiene conto in alcun modo dei diritti personali sulla privacy come dimostrato dalla maxi sanzione della Commissione Europea. Ogni genere di informazioni personali e dati inseriti nel cloud di Whatsapp diviene pubblico e liberamente utilizzabile dal colosso informatico Facebook senza alcuna possibilità per l’utente di svincolarsi. Telegram è una applicazione semplice, sicura e trasparente all’utente e UniSanPaolo suggerisce di utilizzarla, svincolandosi da Whatsapp e dai suoi inganni commerciali per la tutela personale.

19 maggio: tutti gli studenti che desiderano contattare la nuova Segreteria 2.0 UniSanPaolo sono invitati a farlo in orario d’ufficio nei giorni feriali attraverso il numero  +39   377 52 835 73 (codice mnemonico 377 LA TEL SE) o attraverso Telegram h24.

18 maggio: anche in relazione agli attacchi informatici pericolosissimi Wannacry di questi giorni che hanno colpito molte università in tutto il mondo UniSanPaolo invita tutti gli studenti che ancora utilizzano sistemi operativi altamente vulnerabili in modo particolare Windows in qualsiasi sua versione ad impiegare esclusivamente sistemi Open Source sicuri come quello adottato da UniSanPaolo e basato sulla distribuzione Mint di Linux.

16 maggio: sono iniziate le preiscrizioni alle facoltà raccomandiamo a tutti gli studenti di confermare la propria preiscrizione al più presto.

12 maggio: tutti gli studenti che ne faranno motivata richiesta potranno ottenere la rateizzazione dell’iscrizione senza alcun onere aggiunto poiché il costo della dilazione di pagamento sarà assorbito dall’Università per non gravare gli studenti di alcun onere ulteriore.

9 maggio: dal 1° giugno inizieranno le iscrizioni alle facoltà con quota unica annuale di 1.900 € comprensiva delle tasse locali e dei libri di testo. Tale importo è enormemente inferiore  quello delle Università private e addirittura simile o inferiore a quello praticato dalle Università di Stato locali anche nei casi di sostegno sociale a famiglie che certificano di avere redditi di livello minimo in relazione alla media nazionale dello Stato di provenienza.