1662Il prof. Foad Aodi è una figura di assoluto rilievo internazionale. Di origini Palestinesi da molti anni è divenuto un prestigioso medico italiano conseguendo ben due lauree nel nostro Paese. Non ha mai rinunciato alla sua vocazione di positivo ed efficace integratore di civiltà in particolare nell’area dell’Europa e del Mediterraneo.

È considerato dalle istituzioni internazionali un Focal Point essenziale per l’integrazione e il dialogo costruttivo fra etnie, religioni e civiltà diverse.

Eccellente medico legittimato in fisiatria, ortopedia, traumatologia e mesoterapia antalgica, Direttore sanitario Gruppo FKT Salvetti di riabilitazione, Direttore Sanitario del Gruppo polispecialistico internazionale di Roma Gpi srl e Salvetti srl, Fondatore e Presidente dell’Associazione dei Medici di Origine straniera in Italia AMSI nel 2000, Fondatore e Presidente delle Co-mai (Comunità del mondo arabo in Italia) nel 2008, Membro del comitato scientifico del Dipartimento della Sanità della Lega Araba in Egitto dal 2010, Direttore del Giornale Online La Svolta che dà voce alle associazioni, alle comunità e a tutti gli attori della società civile che operano a favore dell’integrazione e della Sanità globale, Consigliere dell’Ordine dei Medici di Roma dal 2003-2011 per tre legislature consecutive, Membro del Comitato Esecutivo della RIDE  (Rete Italiana del dialogo Euro-Mediterraneo – (2015-2017), partecipa attivamente all’incontro internazionale “Sanita’ e Mediterraneo” organizzato dal Ministero della Salute e dalla Commissione europea insieme ai Rappresentanti del Ministero della Salute, del Ministero degli Affari Esteri in Italia, della Commissione europea e dell’OMS, contribuisce a promuovere le numerose manifestazioni #Notinmyname contro il terrorismo, promuove attivamente l’iniziativa #Musulmaninchiesa con oltre 23 mila musulmani partecipanti, diviene promotore e portavoce nazionale dell’iniziativa #Cristianinmoschea con oltre 3 milioni di partecipanti tra cristiani, musulmani, appartenenti a altre fedi e laici raccogliendo le adesioni di oltre 3200 tra Confederazioni, Federazioni, Istituti, Università, Associazioni, Comunità e centri culturali internazionali, nominato Presidente per il Settore Euromediterraneo della Protezione Civile San Michele, docente alla cattedra di “integrazione etnica e dialogo internazionale” presso l’Università Anglo Cattolica San Paolo Apostolo, Presidente della Commissione affari Esteri e Medicina Internazionale dell’Ordine Provinciale di Roma dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri dal 2003-2011, Consulente per i Medici Stranieri presso l’ Ordine Provinciale di Roma dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri dal 2000-2011, Membro della Commissione Salute Globale presso la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (FNOMCeO) dal 2015, Consigliere della Fondazione dell’Ordine dei Medici di Roma dal 2016, Coordinatore Sanitario presso società di Fisioterapia FKT s.r.l. dal 1992, Coordinatore Sanitario presso società di Fisioterapia IKOR s.r.l. dal 1997, Coordinatore Sanitario presso società di Fisioterapia FKT Salvetti s.r.l. dal 1996 e Direttore Tecnico dal 1999, Componente del Consiglio Direttivo del Centro Mediterraneo di formazione per la Gestione delle situazioni di Trauma e di Maxiemergenza Sanitaria, Membro della Commissione Regionale medico-amministrativa relativa al Progetto umanitario a favore dei cittadini extracomunitari istituita dalla Regione Lazio dal 2002, Esperto del Consiglio Superiore di Sanità per il triennio 2006¬2009, Membro della Commissione Ministeriale competente in Salute ed Immigrazione dal 2006, Coordinatore del Gruppo di Studio Ministeriale sulle “Professioni Sanitarie” dal 2007, Componente della Commissione per le problematiche dei Medici di origine Straniera istituita dalla FNOMCeO in collaborazione con l’AMSI, Membro del Comitato Scientifico della Fondazione Internazionale Ricerche Riabilitative ONLUS, Presidente Onorario dell’Accademia di Ergonomia e Posturologia di Roma, Esperto della FNOMCeO nella Conferenza degli Ordini dei Medici Euro-Mediterranei, Componente della Commissione ECM dell’Ordine Provinciale di Roma dei MediciChirurghi e degli Odontoiatri di Roma.2009-2011, Presidente del Comitato Scientifico Associazione A.I.M.I.U. (Associazione Internazionale Multidisciplinare per l’interazione Umana), Fondatore del Movimento internazionale, transculturale e interprofessionale Uniti per Unire.

In qualità di Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti prima e in qualità di consigliere dell’ Ordine Provinciale di Roma dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri ha coordinato numerosi Convegni di aggiornamento professionale con accreditamento Educazione Continua in Medicina (ECM) del Ministero della Salute rivolte ai Medici.

In qualità di Presidente Fondatore dell’ AMSI, delle Co-mai e Uniti per Unire dal 2000 ha presieduto ed organizzato insieme ad altre organizzazioni oltre 500 Convegni di aggiornamento professionale con accreditamento ECM rivolti ai Medici, Odontoiatri, Infermieri, Fisioterapisti e Farmacisti ed eventi culturali a favore dell’integrazione e il dialogo interreligioso.

Dal 2000 l’Amsi e’ stata premiata con 16 targhe d’argento del Presidente della Repubblica; 3 targhe del Presidente della Camera dei Deputati; 3 Targhe del Presidente del Senato; 3 Targhe del Presidente della Regione Lazio; una Targa del Comune di Roma e una Targa della Provincia di Roma.

Il prof. Aodi ha partecipato al congresso internazionale sull’immigrazione irregolare della Lega Araba in Tunisia con la partecipazione dei Ministeri dell’immigrazione dei paesi del Magreb per un confronto tra esperti sul tema, a numerose delegazioni scientifiche internazionali a favore della cooperazione internazionale.

Ha promosso gemellaggi e collaborazioni tra università italiane e straniere, è stato premiato presso Regione Lazio nel 2003 dal Forum delle Comunità Straniere come Pioniere per l’integrazione.

Collabora con tutte le comunità arabe, straniere e religiose a favore del dialogo interculturale ed interreligioso. Dal 2015 ha interagito in numerosi eventi istituzionali con esponenti del Governo e delle istituzioni italiane, con rappresentanti delle Ambasciate, del Parlamento Europeo, delle Agenzie dell’Onu per promuovere i progetti “Buona immigrazione” e “Buona Sanità” volti allo sviluppo di nuove politiche per l’integrazione.

Dal 2016 è coopromotore del progetto “Istruzione senza Confini”, il primo portale Online in Italia per gli immigrati e i rifugiati.

Al prof. Foad Aodi i nostri migliori auspici per un proficuo lavoro nell’Università quale Preside della facoltà di Scienze della riabilitazione e fisioterapia interdisciplinari.