1320Il dott. Carmelo Leo, laureato in medicina e chirurgia, ha sempre unito la passione per la medicina a quella della ricerca pura.

La sua naturale predisposizione all’organizzazione e pianificazione dei gruppi di lavoro scientifici di alto profilo e la sua preparazione specifica tecnico-commerciale gli hanno permesso di affermarsi come dirigente ricercatore nel complesso campo sociale e sanitario in campo nazionale ed internazionale.

Ha diretto e dirige con grande efficacia team di ricerca biomedica, è Presidente Humanitas in Italia dove sta allestendo un centro di ricerca estremamente avanzato che esplorerà vari settori della medicina d’avanguardia ma anche di immediato impatto ed utilità sociale compresa la medicina nucleare.

Frequentemente in contatto con governi di tutto il mondo ha diretto alcune importanti campagne di prevenzione medica internazionali che hanno prodotto risultati eccellenti in termini di abbattimento dei tassi di propagazione nella popolazione delle sindromi specifiche.

Il prof. Leo è un esperto internazionale di Talassemie le emoglobinopatie ereditarie recessive, conosciute anche come anemie mediterranee, in grado di ridurre significativamente o addirittura inibire la sintesi dell’emoglobina cioè la proteina in grado di legarsi con l’ossigeno gassoso e veicolarlo nel corpo.

Ha coordinato programmi nazionali ed internazionali che riducono significativamente l’incidenza delle Talassemie nelle popolazioni più colpite con sistemi specifici in grado di dimezzare in pochi mesi l’incidenza di queste sindromi senza back-effects.

Al prof. Carmelo Leo vanno i nostri migliori auspici per un proficuo apporto alla ricerca e alla didattica nell’ambito dell’Università Anglo Cattolica San Paolo Apostolo.