E-learning

L’Università Anglo Cattolica San paolo Apostolo cambia la piattaforma LMS di e-learning.

LMS è l’acronimo di Learning Management System cioé la piattaforma software che gestisce i corsi in modalità remota integrati nel progetto educativo dell’Università.

Una piattaforma LMS di eccellenza deve gestire e rendere possibile:

  • l’attivazione dei corsi affidata ai Presidi di Facoltà e ai Direttori di Dipartimento
  • la realizzazione dei corsi da parte dei Docenti
  • l’iscrizione degli studenti ai singoli corsi
  • il tracciamento delle attività di ogni studente: frequenza, progressi, svolgimento di compiti, partecipazione a workshop, test ed esami periodici ed ogni altra attività rilevante per la formazione
  • la divulgazione del materiale necessario che non si limita a libri e dispense ma include contenuti multimediali ed ogni altra risorsa
  • sempre e ovunque l’accesso e la gestione in modo semplice e completo con terminali generici e non dedicati
  • disporre di strumenti per amministrare le competenze
  • gestire analisi di abilità
  • pianificare la successione e la propedeuticità dei corsi
  • rilasciare certificazioni
  • integrare e gestire le risorse frontali e remote
  • utilizzare comunicazione evolute individuali e  di gruppo
  • , i codici categoria virtuali e la ripartizione delle risorse (sedi della riunione, stanze, manuali, istruttori, ecc.). La maggior parte dei sistemi tengono conto dello studente principiante, facilitandone l’auto-iscrizione e l’accesso ai corsi
  • uniformare i contenuti ed evolverli nel tempo
  • interagire con contenuti e/o sorgenti esterne
  • integrare la collaborazione tra studenti, ricercatori e docenti

Tutte queste caratteristiche sono state implementate nella nuova piattaforma LMS UniSanPaolo che sostituirà completamente in poche settimane quella attualmente utilizzata.

La nuova piattaforma è stata realizzata specificatamente per UniSanPaolo da UniPE l’Università Euquantica in sinergia con la nostra e sarà gestita da un team specialistico sotto la guida del Rettore UniPE prof. Chezza e del Rettore UniSanPaolo S.E.R. Mons. Contili. La scelta del software per la piattaforma non poteva che cadere su un software Open Source che garantisce eccellenza assoluta, evoluzione costante e massima sicurezza. Una scelta facile perché Moodle è in assoluto il software più utilizzato al mondo quale piattaforma di e-learning universitario. Tutte le più grandi Università e circa il 90% degli Atenei utilizzano questa particolare piattaforma. Moodle significa Modular Object-Oriented Dynamic Learning Environment cioé ambiente per l’apprendimento modulare – dinamico – orientato agli oggetti perché consente alle università di supportare la didattica remota esattamente come quella frontale attraverso un sistema semplice e completo di corsi che offrono tutti i vantaggi e le possibilità delle lezioni in aula ordinarie aggiungendo però a queste vantaggi e occasioni formative non disponibili nella didattica frontale ordinaria.

La nuova piattaforma LMS pur essendo concettualmente semplice è così ricca di possibilità che i Docenti e i Ricercatori dovranno studiarne con attenzione le possibilità per evolvere i rispettivi corsi a vantaggio di una didattica sempre più efficace. Per questo sono stati preparati corsi specifici e laboratori per docenti e ricercatori che per una volta ritorneranno ad essere studenti.

Il prossimo 20 dicembre nella sede di via Roccacasale 30 a Roma con inizio alle ore 10 si terrà un workshop per i docenti della Facoltà di Scienze delle Dinamiche Evolutive aperto anche ad altri docenti e ricercatori  nel quale verranno illustrate le tecniche di base per la preparazione dei corsi. L’occasione non avrà il sapore di una lezione ma sarà piuttosto un laboratorio nel quale tutti potranno interagire ed ottenere esaustive risposte ed indicazioni non solo sulla piattaforma didattica LMS ma anche suggerimenti per le lezioni frontali che nel piano formativo UniSanPaolo e UniPE si uniscono integrandosi. I docenti otterranno anche le credenziali per l’accesso alla piattaforma LMS. 

La nuova piattaforma LMS

unisanpaolo.euquantica.it

pur essendo in costruzione è già raggiungibile perché nel villaggio globale il working progress è sempre attivo e visibile.

Maria Grazia De Angelis

Dirigente d’azienda con esperienze professionali acquisite presso Università “La Sapienza” Banco di Roma, società di consulenza KPMG, BNL, D&Bmoda srl, nella gestione e sviluppo delle risorse umane, nella pianificazione strategica, nel controllo di gestione, nei processi organizzativi e nei sistemi di auditing sull’intermediazione finanziaria.

Attualmente Associate Partner di “Temporary Management & Capitol Advisors”, Presidente AISL_O – Associazione Italiana di studio del lavoro per lo sviluppo Organizzativo” (www.aislonline.org ), Membro dell’ AEREC – Accademia Europea per le Relazioni Economiche e Culturali, Board Member dell’azienda D&Bmoda s.r.l.

Certificata dal CEPAS (Ente riconosciuto per la Certificazione delle professionalità e della Formazione www.cepas.it) ) come “esperto di organizzazione”, ha l’incarico di “Esperto dei Gruppi di Approvazione Settoriale” sia di Organizzazione Aziendale che di Project Management.

Ha sviluppato esperienze e competenze in Europrogettazione. Con il sito www.mariagraziadeangelis.it si è fatta promotrice di un Forum sul disagio lavorativo. Ha fatto parte del Comitato scientifico del Master in Responsabilità Sociale d’Impresa dell’Università Europea di Roma. E’ stata docente presso UER in “Finanza Etica” e “Impresa Etica e Sistema di Controllo Interno” e presso Luiss Management in “Gestione Finanziaria e Mercati”

Partecipa come docente/relatrice a corsi universitari/formativi/ convegni. Ha scritto articoli, pubblicati su riviste specializzate, concernenti la gestione e pianificazione delle risorse umane, il controllo direzionale, i sistemi di qualità totale e di revisione interna, i processi di cambiamento organizzativo, la responsabilità sociale d’impresa. E’ autrice del libro edito nel 2011 dalla Franco Angeli “Benessere Organizzativo e Benessere Personale: un binomio possibile?” e , nel 2015, coautrice del libro “Illuminiamo i pollai- Le nuove sfide del benessere organizzativo e sociale” Nep Edizioni.

Fabrizio Chezza

Giorgio Fabrizio Chezza, nato e vissuto nel Salento fino all’età di 18 anni, si trasferisce ad Urbino dove esegue gli studi Universitari in Economia e Commercio e contemporaneamente lavora per mantenersi agli studi. Dopo alcune esperienze lavorative come direttore di punto vendita (TIM e Telecom Italia), avvia una attività imprenditoriale nel campo informatico e delle telecomunicazioni. In seguito viene chiamato a svolgere l’incarico di management internazionale nel settore delle telecomunicazioni cellulari in qualità di COO Manager e responsabile CED come interfaccia tecnica tra la sede Italiana e le fabbriche a Seul (Corea del Sud) e successivamente nel settore dei sistemi integrati di illuminazione per lo spettacolo e architettura con la qualifica di Responsabile Customer Care Internazionale. Negli anni in cui svolge la sua carriera di manager, comincia ad interessarsi di pratiche di medicina naturale e biofisica, fino a quando nel 2009, decide di cambiare completamente la propria vita, lasciando gli incarichi manageriali per seguire una intuizione che lo porta nel 2010 a fondare una Associazione di Promozione Sociale con la quale intraprende lo sviluppo di sistemi biofotonici dedicati al recupero del benessere psico/fisico emozionale degli individui. Notevoli sono stati i contributi in quegli anni derivanti da collaborazioni e sinergie con ricercatori di fama mondiale come il Dott. Serrano e Masaru Emoto. A seguito di quanto sopra, nel 2012 fonda la Scuola di Naturopatia “Euquantica” riconosciuta da CSEN (Ente di formazione sportiva riconosciuto dal CONI) attraverso la quale comincia a mettere le basi di un percorso formativo sistemico in grado di garantire una profonda integrazione con la Medicina Allopatica. La successiva ricerca su sistemi di Biorisonanza lo porta in Germania a specializzarsi presso l’Accademia di Biorisonanza secondo Paul Schmidt di Lennestadt, dove consegue prima il titolo di Operatore BsPS e successivamente la qualifica di Formatore per l’Italia. La sinergia con il Sinape (Sindacato dei Naturopati) porta alla trasformazione della Scuola di Naturopatia in Università Popolare Euquantica, associata a CNUPI (Confederazione Nazionale delle Università Popolari Italiane) con riconoscimento giuridico del MIUR. Il patrocinio del Sinape alla scuola di Naturopatia, completa una parte importante del percorso formativo nel settore Olistico che comincia ad acquisire sempre maggiore dignità in Italia. In ottemperanza al disposto della legge 4/2013 e della norma UNI 11491 relativa alla “Figura Professionale del Naturopata”, consegue nel 2017 l’accreditamento Internazionale A.J.A. / Accredia come Naturopata Certificato ai sensi della legge 4/2013 e norma UNI 11491. La fitta rete di collaborazioni e Sinergie già effettuate ed altre in itinere tra cui l’Università UniSanPaolo, l’istituto internazionale di formazione Saint. George, porteranno nell’immediato futuro un concreto contributo alla nascita di figure professionali in linea con i parametri Europei ed Internazionali nel settore della Medicina Integrata Preventiva.