Una preghiera speciale

Mons. Andrea Venezia è un Vescovo della Chiesa Cattolica Romana, un membro della Segreteria di Stato Vaticana, un cattedratico Universitario membro della grande famiglia UniSanPaolo e il cappellano personale di Sua Santità Papa Francesco.

Ma Andrea Venezia oggi è soprattutto un uomo, buono e giusto che sta lottando contro un male terribile palesatosi solo da pochi giorni in una forma devastante.

Per tutta l’Università San Paolo mons. Andrea Venezia, prima ancora di uno stimatissimo docente, è una persona eccezionale che si è sempre prodigato in favore dei più deboli e bisognosi in innumerevoli iniziative di quel sostegno sociale tanto caro alla nostra Università.

Ieri avrebbe dovuto essere uno dei principali animatori di un evento di enorme importanza al Parlamento della Repubblica Italiana per portare il suo punto di vista e il suo eccellente contributo all’evoluzione della Giustizia e alla prevenzione e al contrasto della violenza.

Un intervento fondamentale il suo:

Il Cristianesimo baluardo contro la violenza

ma invece di essere al posto che gli è più congeniale per compiere una volta di più la sua missione di apostolato Mons. Venezia stava e sta lottando contro il male.

Il Segretario Generale Rev.mo Padre Mauro Contili non ha voluto sostituire Mons. Venezia perché un uomo della sua statura è insostituibile ma ha chiesto a tutti di pregare per lui.

Oggi tutta la grande famiglia UniSanPaolo invoca il nostro Signore misericordioso Gesù di rivolgere il suo sguardo benevolo ed aiutare il nostro fratello Andrea Venezia a vincere il male perché la sua missione sulla Terra non termini ma prosegua per lunghi anni ancora, non per lui stesso, ma per i molti che ha già aiutato e soprattutto per i molti che potrà ancora aiutare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *